Silvana Volpato

Laureata in architettura al Politecnico di Milano, da anni insegna ad avvicinarsi al mondo vegetale e ad esprimerlo attraverso l’acquarello: luci, ombre, contrapposizione di colori o meravigliosa armonia concorrono nel comporre la tavola botanica; la trasparenza e la luminosità dell’acquarello permettono grandi risultati. Partendo da una buona base disegnativa, necessaria a conoscere e anzi a penetrare il soggetto, ci si libera dai vincoli stringenti del particolare per indagare i modi e le tecniche della riproducibilità, lasciando spazio a sensibilità e creatività.
Tra le mostre: Museo Miniscalchi Erizzo, Verona; Museo della Grafica, Pisa; Spazio della Cavallerizza del Fai, Milano; Sherley Sherwood Gallery, Kew Gardens, London GB; Chiostri di San Domenico, Reggio Emilia; Botanical Art Worldwide, Orto Botanico di Padova; Mellon University Pittsburg USA, opera ora in collezione dell’Hunt Institute. Premio in palio al concorso internazionale sul bambù, Labirinto di Franco Maria Ricci, Parma.
Seminari a Villa Paradiso Bonaccorsi, Milazzo, Messina, Il Giardino di Pomona, Cisternino, Brindisi, Castelletto di Vila Arnò, Reggio Emilia e allo Studio Arti Floreali di Roma.
Chi sa dipingere una foglia sa dipingere il mondo (John Ruskin).

Contatti

e-mail: silvanavolpato@hotmail.com

Arbutus unedo L., Corbezzolo
Acquerello su cartoncino Schoellershammer
©2020

Diospyros kaki L., Cachi
Acquerello su carta preparata
©2019

Bambuseae Kunt ex Dumort., Bambù. Tre varietà di Phyllostachys
Acquerello su carta Strathmore
©2020